discover our V.D.R.

Multipartner consolida la sua posizione in Spagna

04 April 2018

Multipartner consolida la sua posizione in Spagna

Capital&Corporate, magazine specializzato in M&A e Capitale di rischio, intervista la nostra Manager dell'area Spagna e America Latina

Multipartner con le sue Virtual Data Room (VDR) continua a crescere in Spagna grazie ai suoi assi portanti: sicurezza, flessibilità, innovazione e specializzazione dei servizi ICT che sviluppa. Oltre alle tradizionali operazioni di M&A e Private Equity, Multipartner offre supporto nei processi di fundraising, Consigli di Amministrazione, gestione di portafogli immobiliari, piattaforme di crowdfunding e Workspace virtuali che richiedono l’interscambio di informazioni confidenziali.

Nel 2017, alcuni virus hanno pregiudicato la sicurezza di grosse aziende spagnole. Come hanno reagito di fronte a tali attacchi? Si sono rivolte a Multipartner chiedendo aiuto?

Maria del Mar Garcia Rodero manager Spain e Latin America Sí, a maggio 2017 vari clienti di imprese quotate e non, ci contattarono in seguito ad un massiccio cyber attacco che colpì tutti gli account di posta elettronica e avevano perciò necessità di una piattaforma sicura ed efficace per fronteggiare l’emergenza. In pochi minuti allestimmo le VDR in modo che ogni cliente potesse riprendere la normale operatività quotidiana in uno spazio virtuale sicuro e senza paura di attacchi di nessun genere. Dopo aver risolto la situazione e superato il panico iniziale, molti clienti ci chiamarono per ringraziarci e ci dissero: ci avete proprio salvati!

Multipartner come garantisce il massimo livello di sicurezza?

Una VDR deve sempre garantire i più alti livelli di controllo sui documenti, sicurezza, autenticazione e accessi degli utenti, con zero rischio di perdita dei dati. Multipartner si avvale ti un team di sicurezza interno che realizza test regolari e audit esterni; spesso sono anche gli stessi clienti che effettuano intrusion test sulle nostre piattaforme. Per garantire un elevatissimo livello di sicurezza e protezione dei dati, è importante che il fornitore di Data Room abbia la propria Server Farm certificata ISO/IEC27001, come nel nostro caso, con server localizzati in Europa e distanziati geograficamente. Inoltre, Multipartner ha sviluppato un progetto di virtualizzazione dei server in grado di garantire un “plus” in termini di sicurezza, flessibilità e piani di “business continuity” e “disaster recovery” vicini al tempo reale, per eliminare il rischio di perdita di dati. Per noi, sicurezza e controllo sono la massima priorità. A tal proposito, un anno fa abbiamo stipulato un contratto di ricerca con il CIS, il Centro di Ricerca di Cyber Security e Information Security dell’Università La Sapienza di Roma, per confrontare il nostro know how con quello di coloro che effettuano ricerche al più alto livello di Cyber Sicurezza, nel terreno comune della sicurezza e del controllo dei dati.

Ogni operazione di M&A è unica, come vi adattate al cliente?

Le nostre VDR sono fatte su misura, sono “tailor made”. Siamo una PMI innovativa e dinamica, sempre in movimento, che investe continuamente in Ricerca&Sviluppo e in tecnologie. Il nostro team di R&S si incarica di adattare il prodotto alle specifiche necessità di ogni cliente, andando ben oltre la personalizzazione grafica della VDR sulla base del logo dei clienti. Le nostre VDR non sono un mero “contenitore” di documenti ma una piattaforma dinamica, allestita in cinque lingue, sofisticata ma molto facile da usare, che adattiamo, anche come funzionalità, ad ogni singola operazione fatta dai nostri clienti. Così come per ogni cliente la propria operazione è unica, altrettanto uniche sono le VDR che rilasciamo. Il mercato è sempre più consapevole dei rischi che si nascondono dietro ad una complessa operazione di M&A, sia nazionale sia cross border e della necessità di concentrare il maggior numero di investitori e parti interessate, spesso provenienti da diverse aree geografiche. La VDR diventa quindi uno strumento indispensabile. La nostra VDR nello specifico, garantisce massimo controllo sui dati, tracciabilità di tutte le attività svolte dagli utenti all’interno della piattaforma, insomma il miglior risultato per concludere il deal con successo.

In quali operazioni state assistendo i clienti in Spagna?

Per il mercato M&A e Private Equity in Spagna, il 2017 è stato un anno molto positivo, e questa tendenza si riflette anche nel nostro fatturato locale, cresciuto del 150%. Il mercato spagnolo per noi, è sempre più strategico. Tra i nostri clienti vi sono istituzioni, advisors, studi legali, imprese immobiliari,società biotecnologiche e farmaceutiche, etc. La cultura della digitalizzazione che prima non esisteva in Spagna, si sta espandendo. Riusciamo ora  - coi nostri servizi avanzati di VDR - ad arrivare a clienti spagnoli che devono fare operazioni più standard come due diligence ma supportiamo anche i fondi nei loro processi di fundraising, assicurando velocità e trasparenza e forniamo supporto tecnologico ad imprese private così come alla Pubblica Amministrazione spagnola. Molte operazioni in Spagna, oltre il settore M&A, riguardano ultimamente progetti di crowdfunding lanciati sulle nostre piattaforme sicure, per mettere in contatto start-up con la comunità finanziaria e gli investitori del territorio. Inoltre, i Consigli di Amministrazione di numerose aziende spagnole, prima restie ad utilizzare strumenti digitali per le loro attività, si stanno avvalendo sempre più dei nostri servizi, apprezzati anche per la loro versatilità e per l’assistenza e la formazione multilingua che offriamo agli utenti e ai clienti delle nostre VDR.
Scopri di più

La Spagna è un mercato sempre più strategico, dove la digitalizzazione ed il dinamismo del mercato M&A danno impulso alla nostra crescita